Si è verificato un errore nel gadget

giovedì 26 luglio 2012

Risparmio Assicurazione Auto...Scatola Nera?

Prima di tutto per battere il nemico bisogna CONOSCERLO!

Iniziamo con un glossario dei termini piu' comuni che si possono leggere in un preventivo assicurativo cosi che possiamo distinguere le offerte che ci vengono proposte:

Assicurazione
Il contratto di assicurazione sottoscritto dal Contraente.

Polizza
Il documento che prova l’assicurazione.

Contraente
Il soggetto che stipula la polizza.

Assicurato
Il soggetto nel cui interesse viene stipulata l’assicurazione.

Società
Compagnia di Assicurazioni.

Premio
La somma dovuta dal Contraente alla Società.

Domicilio
La dimora abituale e/o occasionale, stabile o temporanea dell’assicurato.

La somma dovuta dalla Società in caso di sinistro.

Franchigia
La somma determinata in misura fissa che rimane a carico dell’Assicurato.
Qualora venga espressa in giorni, è il numero dei giorni per i quali non viene corrisposto all’Assicurato l’importo garantito.

Scoperto
La somma espressa in valore percentuale che rimane a carico dell’Assicurato.
SCATOLA NERA 
 Il pessimo governo Monti amico di banche/assicurazioni con  l’articolo 32 della Legge 27/2012 dice che in caso in cui l'assicurato acconsenta all'installazione di meccanismi elettronici che registrano l'attività del veicolo, denominati scatola nera o equivalenti, o ulteriori dispositivi, individuati con decreto del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, i costi di installazione, disinstallazione, sostituzione, funzionamento e portabilità sono a carico delle Compagnie, questo comporta un inevitabile aumento del premio , l'effetto sperato di calmerie dei premi per RCA va a farsi friggere, inoltre analizzando la questione scatola nera dal punto di vista del contraente/assicurato si ha per contro un evidente perdita della privacy in pratica l'automobilista puo' essere localizzato in qualsiasi momento al sistema GPS della scatola nera , inoltre le assicurazioni tenderebbero ad utilizzare tutti i dati della scatola nera in caso di sinistro adottando una politica di liquidazione che tende al concorso di  colpa, tu fai un sinistro e la dinamica dell'incidente ti da ragione, ma la famigerata scatola nera registra in quel preciso istante una violazione del codice stradale ad esempio violazione dei limiti di velocità risultato che i periti ti assegnano una percentuale di colpa ipotizziamo il 50% ,in termini pratici si tratta di una liquidazione del sinistro con enorme sconto per 
l'ASSICURAZIONE, dalla serie fra i due litiganti il terzo gode.
Insomma se vi va di risparmiare la scatola nera non e' a mio parere il modo migliore, io faccio cosi : A scadenza della polizza accendo il mio pc vado sul sito dell'ISVAP (istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo )e uso il suo preventivatore è vero ogni anno in pratica cambio compagnia ma questo mi pemette di tenere il premio basso e di difendermi dai continui aumenti ...